Author: Fima

Oasis, torna l’Oscar della fotografia naturalistica

header-photocontest-2017_ita-1

Oasis photocontest, 13esima edizione
Premio Oscar della fotografia naturalistica

Ha preso ufficialmente il via la nuova edizione del Premio Internazionale di Fotografia Naturalistica Oasis Photocontest, il più importante evento italiano legato alla fotografia della natura e del paesaggio e uno dei maggiori a livello internazionale.

Considerato come il “Premio Oscar della fotografia naturalistica”, il contest offre a tutti i fotografi, dai professionisti ai semplici appassionati, la possibilità di concorrere per aggiudicarsi i numerosi titoli e premi in palio, per un montepremi complessivo di oltre 30.000 euro. Le immagini più belle entreranno a far parte del prestigioso catalogo, stampato in lingua italiana e inglese, e della mostra, che per un intero anno farà tappa nelle principali città italiane. Le 1.000 immagini che raggiungeranno la fase finale saranno inoltre pubblicate sul sito del concorso, dove potranno essere votate per l’assegnazione del premio Oasis Web.
Le iscrizioni si chiudono il 28 febbraio 2017.

I PREMI
Al vincitore assoluto saranno consegnati un premio del valore di 2.500 Euro e un’opera in bronzo dello scultore Michele Vitaloni.
Al campione italiano un premio del valore di 1.500 Euro.
Al vincitore del Premio Oasis un premio del valore di 1.000 Euro.
Al vincitore di ogni sezione e allo sfidante al titolo (runner-up) sarà assegnato infine un premio rispettivamente di 800 Euro e 400 Euro.

CECCHI PAONE
Per Alessandro Cecchi Paone, direttore editoriale della rivista Oasis: «L’Oasis Photocontest rappresenta per ogni appassionato di fotografia l’occasione per farsi conoscere e far conoscere il proprio lavoro, ad un pubblico enorme, considerata la grande attenzione riservata all’Oasis Photocontest su giornali e riviste specializzate di tutto il mondo».

NOVITA’ DI QUESTA EDIZIONE
La grande novità di questa edizione è legata alla possibilità di prendere parte al concorso anche con le immagini realizzate con smart-phone, tablet e compatte. Accanto alle tradizionali sezioni in cui è richiesto il file raw, quest’anno sono state aggiunte due sezioni Open in cui non sono richiesti i file originari.

SEZIONI RAW RICHIESTE

- Paesaggio
- Mammiferi
- Uccelli e chirotteri
- Tutti gli altri animali (rettili, insetti etc)
- Storyboard
- Fotografia subacquea
- Gente e popoli
- Mondo vegetale

SEZIONI OPEN

- Open Natura
- Open Animali

SEZIONI RAGAZZI

- Baby (per i bambini fino a 14 anni)
- Junior (per i ragazzi dai 14 ai 18 anni)

Tutte le informazioni e le modalità di iscrizione sono sul sito del concorso: www.oasisphotocontest.com

Roma sostenibile, l’economia da lineare a circolare

Torna l’annuale appuntamento con Isola della Sostenibilità, www.isoladellasostenibilita.com, un evento interamente dedicato allo sviluppo sostenibile, giunto alla sua terza edizione, che si svolgerà a Roma dall’8 al 10 dicembre presso il Salone delle Fontane all’EUR. Il tema della manifestazione è l’Economia Circolare: nulla si distrugge…tutto si trasforma, declinata nelle fasi di produzione sostenibile, uso consapevole, riuso e rigenerazione.

L’obiettivo è far conoscere al pubblico le opportunità, i progetti e le best practices in termini di tecnologia, innovazione e sostenibilità. La manifestazione è promossa da un Comitato tecnico di primaria importanza composto da: Enea, Cnr, Crea, Agenzia Mobilità per Roma, Aci Consult, Università La Sapienza, Lumsa, Aisec, Unilink, Acquisti & Sostenibilità, Casi. La manifestazione è organizzata dall’agenzia di comunicazione Jera e il partner culturale Pentapolis Onlus, in collaborazione con la Commissione Europea e con il patrocinio di Roma Capitale, Ministero dell’Ambiente, Regione Lazio e CEI.

Nei tre giorni sono in programma oltre 40 interventi tra talk, incontri ed interviste su agricoltura, alimentazione, clima, energia, innovazione, mobilità e riciclo. Saranno presenti alcune delle migliori testimonianze italiane provenienti dal mondo della ricerca, delle imprese, della società civile. Tra gli ospiti, Riccardo Valentini, premio Nobel per la pace e la difesa dell’ambiente. Saranno realizzati oltre 15 laboratori didattici, in collaborazione con i maggiori centri di ricerca italiani e incentrati su nuovi modi di produrre, usare e rigenerare.

Verranno inoltre allestiti degli spazi utility ed un’area KIDS di educazione ambientale. Di grande attualità lo spazio su: “Novel Foods” – i cibi del futuro, organizzato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche, “Simbiosi industriale” a cura di Enea e il riutilizzo degli scarti per la creazione di “Nuovi prodotti alimentari” del Crea. Da non perdere la mostra di ASI – Agenzia Spaziale Italiana – dedicata alle missioni: “ExoMars” e “Rosetta”, un appassionante racconto tra pannelli didattici, tute da astronauta e modelli in ‘scala’ della Stazione Spaziale e dei lander Rosetta e Philae. Tra le novità Eco in Città – EXPO ROMA, un’area espositiva sui prodotti bio-ecosolidali e sugli stili di vita “green” urbani, in cui poter condividere le best practices, utili a creare un circolo emulativo virtuoso.

All’esterno sarà presente un’area “Street Food” in cui gustare i prodotti dei più noti truck food romani. Segnaliamo inoltre lo StartUp lab “Circular Economy” in collaborazione con Bic Lazio, in cui idee di business e Start Up innovative presenteranno i propri progetti che saranno valutati e premiati da una Commissione di esperti. Ed infine le proiezioni “verdi” a cura del Green Movie e L’ Ambiente Si Nota, laboratorio e show musicale con strumenti riciclati.

Vai al programma

Ufficio stampa c/o Jera Viale U. Tupini 105, 00144 Roma Tel: 06 45495645

Librigreen, oltre la soglia con Giuliano e Nebbia

nebbia-320x427Salviamo questo mondo: è l’ultimo che abbiamo È in tutte le librerie per la collana “Palafitte” il volume “Non superare la soglia. Conversazioni su centocinquant’anni di ecologia”, di Giorgio Nebbia e Valter Giuliano. Può una specie vivente continuare ad aumentare di numero in un pianeta di dimensioni limitate? Gli autori danno una risposta negativa, provando a immaginare alcuni possibili scenari.

Il Libro
L’ecologia è stata, nel Sessantotto, la bandiera della contestazione della società dei consumi e dell’inquinamento, dando il via a una primavera di passione, dibattiti e speranza. A quarant’anni di distanza, però, il problema di una gestione irresponsabile delle risorse sembra essere cresciuto e mai risolto, complice gran parte del potere economico che, per non perdere profitto, ha rifiutato la via dell’ecologia. Cosa salverà noi e il pianeta? La tesi sostenuta è che ogni materiale usato possa tornare a nuova vita, ricorrendo a soluzioni tecnico-scientifiche che siano incoraggiate e sostenute da provvedimenti legislativi, economici e fiscali. In un’economia sostenibile e circolare, la chiave per sopravvivere è imitare la natura stessa, dove lo scarto di un ciclo naturale diventa risorsa per un successivo processo.

Sinossi
Gli autori, nel corso della conversazione, esaminano l’ecologia sotto svariati punti di vista. Ne tracciano le tappe storiche, ne analizzano l’evoluzione concettuale e le implicazioni sulla vita delle persone. La riflessione sulla natura dei consumi, e sulla loro reale necessità, conduce a una riformulazione dei processi economici volta a ridurre gli sprechi e il consumo di risorse naturali. Una rivoluzione attuabile non relegandola a mera teoria economica ma favorendo lo sviluppo di una coscienza collettiva sensibile a questa necessità.


giuliano-e-nebbiaGli autori

Giorgio Nebbia, è nato a Bologna nel 1926. Tra i primi e principali promotori della cultura ambientalista in Italia, è stato professore di Merceologia all’Università di Bari dal 1959 al 1995 e parlamentare della Sinistra indipendente alla Camera (1983-1987) e al Senato (1987-1992). Valter Giuliano, giornalista ambientalista, è stato dirigente di Pro Natura e fondatore dei Verdi. Collaboratore del quotidiano La Stampa, ha scritto numerosi saggi sulla storia del movimento ambientalista, sulla politica delle aree protette e sulla cultura popolare.

Come riceverlo
I soci Fima possono richiedere copia omaggio scrivendo a ufficiostampaedizioni@gruppoabele.org