Category: Notizie dai soci

L’ambiente come risorsa economica

Non si arresta l’informazione “verde” proveniente dal portale NeWage, tutt’altro che sito di corrente olistica, che, da Sud a Nord, ha lasciato il segno in tutta Italia, fino alla Regione Lombardia, presso cui sarà organizzato un convegno a Settembre. «Sono fiera di essere napoletana, la capitale del Regno delle Due Sicilie –  commenta la Direttrice editoriale Lidia Ianuario –  ma i miei interlocutori, coloro che sono in grado di apprezzare i miei progetti, sono nella zona settentrionale, dove è radicata l’imprenditorialità, la professionalità, l’organizzazione».  Eppure la trentacinquenne esperta di comunicazione, già alle prese con una nuova esperienza, seguita all’estero, quale http://pianetanewage.altervista.org, mira a trasferire i valori dell’educazione alla sostenibilità ambientale anche a Napoli, la terra in cui è nata e vissuta.

Lo farà sabato 12 Luglio con un seminario dal titolo “L’ambiente come risorsa: amianto, rifiuti pericolosi ed effetti sull’economia regionale. La stampa come mezzo di incentivazione al turismo”, presso l’Antisala dei Baroni, sita nello storico ed antico Maschio Angioino, a Piazza Municipio, Napoli. Una giornata in cui i lavori sono davvero pieni di stimoli per la platea, costituita non solo dagli addetti, quale la stampa e l’Ordine dei Giornalisti della Campania, ma anche i liberi cittadini, semplicemente accreditandosi a tale indirizzo di posta elettronica: redazionenewage@gmail.com. Un modo per lasciare il segno, suddividendo il tempo in due momenti principali, attraverso un iter che vuole dare un segno di speranza per tutto il comparto agroalimentare e il settore turistico-ricettivo alberghiero, grazie alla presenza di numerosi attori e spettatori, senza dimenticare il valido intervento del Professore Franco Ortolani, ordinario alla Federico II, nella Facoltà di Geologia, l’Architetto Marino Fiasello, commissario straordinario della Provincia La Spezia nonché Presidente dell’Associazione Ambientevivo, e l’Ingegnere Luigi Caliendo, Presidente del Progetto Energia Zero, associazione di liberi professionisti.

Un calendario vasto, data la presenza istituzionale del Sindaco Luigi de Magistris, del Vicesindaco, dell’Assessore al Turismo Nino Daniele, oltre alla gradita presenza, anche se non fisica, della Regione Campania, nella presenza di Annella Prisco, Settore Cultura e Spettacolo, testimonial di Premio Città-Futuro, di cui il bando è consultabile qui: https://www.facebook.com/events/1433026780252186/?fref=ts.  Una manifestazione importante per dimostrare che, la vera “bufala”, è quella di una stampa allarmista che, senza dati alla mano, in cerca di scoop, crea un clima di poca fiducia nel prodotto campano, in particolare nella mozzarella. Per comprendere, anche grazie alla presenza del Consorzio della Mozzarella DOP, che – al di là dei rifiuti – la nostra Terra Felix può ancora ritornare al suo splendore, anche grazie al lodevole impegno profuso da Francesco Vernetti, professore, educatore e formatore, prima ancora che persona della “macchina comunale”.

Ufficio Stampa Premio Città-Futuro 
Agenzia di comunicazione ELLEI
338.31.963.57 – 346.51.073.57
redazionenewage@gmail.com
http://premiocittafuturo.blogspot.it https://www.facebook.com/www.ellei.org?ref=ts&fref=ts Lidia Ianuario

A seminar la buona pianta…

A seminar la buona piantaAl via la terza edizione del festival “A seminar la buona pianta”, organizzato e promosso da Aboca e dal Patto Territoriale delle Valli del Leno, in Trentino dal 30 giugno al 6 luglio. Dopo il successo delle scorse edizioni (che hanno visto come ospiti Stefano Benni, Gian Maria Testa, Serena Dandini, Diego Parassole), quest’anno la manifestazione curata da Giovanna Zucconi continuerà ad esplorare in molti modi diversi il nostro rapporto con le piante e con l’ambiente, grazie anche alla collaborazione con “I suoni delle Dolomiti”, Mart di Rovereto e Muse di Trento.

Oltre alle escursioni alla ricerca di piante medicinali spontanee, ai corsi di fitoterapia e acquarello botanico, ai laboratori didattici per i più piccoli, ci saranno tante novità con ospiti d’eccezione.  Al Mart ANTONIO ALBANESE racconterà la sua passione per piante e animali, in conversazione con GIOVANNA ZUCCONI, mentre sul Monte Bondone, in coproduzione con   I suoni delle Dolomiti, MICHELE SERRA leggerà dal suo ultimo libro Gli sdraiati assistito dalla punteggiatura musicale della BANDA OSIRIS. Sarà sempre la musica ad accompagnarci nella semina (una vera semina, che faremo tutti insieme!) di sabato 5 luglio nella suggestiva Vallarsa, mentre in serata a Trento andrà in scena Finalmente il finimondo!: uno spettacolo esilarante e serissimo sul futuro del pianeta, nel quale un filosofo della scienza (Telmo Pievani), un giornalista (FEDERICO TADDIA) e la Banda Osiris raccontano le tante “fini del mondo” previste dall’umanità, dai Maya ai nostri giorni. Domenica 6 luglio a Trento A seminar la buona pianta si concluderà con Chi inquina paghi – quanto ci costa avvelenare la terra, conversazione con LUCA MERCALLI, TELMO PIEVANI, GEREMIA GIOS e MASSIMO MERCATI.

Verrà anche presentato un esempio concreto di “crescita qualitativa” e ridistribuzione equa dei costi ambientali. Accade in Trentino, e potrebbe essere una piccola rivoluzione … Aboca è un’azienda toscana che nasce a Sansepolcro nel 1978 da una idea dell’attuale presidente Valentino Mercati: applicare alla tradizione dell’uso delle piante medicinali a scopi salutistici, la ricerca moderna e la tecnologia più avanzata. Oggi Aboca è leader nel mercato italiano degli integratori alimentari e dispositivi medici a base di complessi molecolari vegetali, con un’ampia offerta di prodotti naturali in grado di rispondere con efficacia sia a esigenze di salute che a patologie. Il rispetto dell’ambiente e la cultura sono valori alla base della filosofia aziendale e vengono concretamente applicati con il rispetto di norme di sviluppo ecosostenibile e di crescita qualitativa.

Ufficio Stampa Aboca – ufficiostampa@aboca.it – 0575 746348 – 366 6875645

Torna il corso “Laura Conti”

Ancora pochi giorni per partecipare all’avventura: scade infatti il 4 luglio il termine per presentare la domanda alle selezioni della XIV edizione del Corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti organizzato da Editoriale La Nuova Ecologia. Originale miscela di cultura, informazione ed esplorazione del territorio, si terrà per il sesto anno consecutivo presso il Campus universitario di Savona. Rivolta a giornalisti professionisti e pubblicisti, l’iniziativa è aperta a laureati e diplomati interessati all’informazione ambientale. Il corso prevede la partecipazione di 20 giovani, italiani e stranieri, ad un percorso di formazione completo in cui si affrontano tematiche scientifico-naturalistiche, di comunicazione e di carattere normativo: sei settimane e 220 ore di lezione, fra teoria e pratica, tenute da giornalisti specializzati e docenti universitari. Ogni studente partecipa ad un laboratorio redazionale e redige articoli finalizzati anche alla pubblicazione di un numero speciale di Nuova Ecologia che viene realizzato durante il workshop, con servizi dedicati alle valenze naturali e sociali, alle risorse, ai problemi ed alle opportunità di sviluppo del Paese. Il corso, che si concluderà il 12 dicembre, mette a disposizione borse di studio per gli studenti e prevede a chiusura del percorso alcuni stage presso testate giornalistiche nazionali e uffici stampa. Le adesioni, corredate di Curriculum e lettera motivazionale, devono pervenire entro il 4 luglio presso la segreteria del corso Laura Conti a formazione@lanuovaecologia.it oppure all’indirizzo: via Alessandro Serpieri  7, 00197 Roma. Info: 0632120126 oppure 3885754502