Category: Notizie dai soci

Roma sostenibile, l’economia da lineare a circolare

Torna l’annuale appuntamento con Isola della Sostenibilità, www.isoladellasostenibilita.com, un evento interamente dedicato allo sviluppo sostenibile, giunto alla sua terza edizione, che si svolgerà a Roma dall’8 al 10 dicembre presso il Salone delle Fontane all’EUR. Il tema della manifestazione è l’Economia Circolare: nulla si distrugge…tutto si trasforma, declinata nelle fasi di produzione sostenibile, uso consapevole, riuso e rigenerazione.

L’obiettivo è far conoscere al pubblico le opportunità, i progetti e le best practices in termini di tecnologia, innovazione e sostenibilità. La manifestazione è promossa da un Comitato tecnico di primaria importanza composto da: Enea, Cnr, Crea, Agenzia Mobilità per Roma, Aci Consult, Università La Sapienza, Lumsa, Aisec, Unilink, Acquisti & Sostenibilità, Casi. La manifestazione è organizzata dall’agenzia di comunicazione Jera e il partner culturale Pentapolis Onlus, in collaborazione con la Commissione Europea e con il patrocinio di Roma Capitale, Ministero dell’Ambiente, Regione Lazio e CEI.

Nei tre giorni sono in programma oltre 40 interventi tra talk, incontri ed interviste su agricoltura, alimentazione, clima, energia, innovazione, mobilità e riciclo. Saranno presenti alcune delle migliori testimonianze italiane provenienti dal mondo della ricerca, delle imprese, della società civile. Tra gli ospiti, Riccardo Valentini, premio Nobel per la pace e la difesa dell’ambiente. Saranno realizzati oltre 15 laboratori didattici, in collaborazione con i maggiori centri di ricerca italiani e incentrati su nuovi modi di produrre, usare e rigenerare.

Verranno inoltre allestiti degli spazi utility ed un’area KIDS di educazione ambientale. Di grande attualità lo spazio su: “Novel Foods” – i cibi del futuro, organizzato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche, “Simbiosi industriale” a cura di Enea e il riutilizzo degli scarti per la creazione di “Nuovi prodotti alimentari” del Crea. Da non perdere la mostra di ASI – Agenzia Spaziale Italiana – dedicata alle missioni: “ExoMars” e “Rosetta”, un appassionante racconto tra pannelli didattici, tute da astronauta e modelli in ‘scala’ della Stazione Spaziale e dei lander Rosetta e Philae. Tra le novità Eco in Città – EXPO ROMA, un’area espositiva sui prodotti bio-ecosolidali e sugli stili di vita “green” urbani, in cui poter condividere le best practices, utili a creare un circolo emulativo virtuoso.

All’esterno sarà presente un’area “Street Food” in cui gustare i prodotti dei più noti truck food romani. Segnaliamo inoltre lo StartUp lab “Circular Economy” in collaborazione con Bic Lazio, in cui idee di business e Start Up innovative presenteranno i propri progetti che saranno valutati e premiati da una Commissione di esperti. Ed infine le proiezioni “verdi” a cura del Green Movie e L’ Ambiente Si Nota, laboratorio e show musicale con strumenti riciclati.

Vai al programma

Ufficio stampa c/o Jera Viale U. Tupini 105, 00144 Roma Tel: 06 45495645

Federparchi, Fits! e Rinnovabili.it lanciano “Parchi a Impatto Zero” 

rinnovabiliLunedi 5 dicembre 2016 alle 10.30 presso la Sede di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso 226 a Roma, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi (Federazione Italiana Parchi e riserve naturali), FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it (piattaforma multimediale e organo di informazione sulla sostenibilità ambientale).

I tre partner si fanno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione è di creare un nuovo modello di sostegno tecnico e finanziario per gli interventi di sostenibilità ambientale e sociale nei Parchi e nelle aree protette. 

In particolare il progetto promuoverà la costruzione di modelli di partenariato pubblico-privato basati sul Project Financing sostenendo i promotori di progetti di sostenibilità ambientale e sociale in tutte le fasi realizzative e finanziarie: progettazione, valutazione di fattibilità, studio dei meccanismi finanziari, snellimento dell’iter burocratico e reperimento di fondi.

La Convenzione sarà siglata dal presidente di Federparchi Giampiero Sammuri, dal Segretario Generale di FITS! Roberto Leonardi e dal Direttore di Rinnovabili.it Mauro Spagnolo. In Italia nel 2015 la copertura della domanda elettrica è stata soddisfatta per il 65,3 % dai combustibili fossili e nucleari, e solo per il 34,7 % dalle fonti rinnovabili (fonte Terna).

I Parchi e le Riserve Naturali rispecchiano la realtà del Paese: l’utilizzo dei combustibili fossili è ancora largamente diffuso. È per tale motivo che, per i prossimi due anni, i tre partner scelgono come principale settore di interesse i Parchi e le Riserve Naturali. Il modello di intervento si focalizzerà su nove aree: efficientamento energetico, impiego delle rinnovabili, abbattimento degli inquinanti, biodiversità, mobilità sostenibile, interventi edilizi a basso impatto, innovazione tecnologica, creazione di start-up e nuovi modelli gestionali dei servizi, sostenibilità ambientale.

> FITS! promuoverà la costruzione di modelli di partenariato pubblico-privato basati sul Project Financing e l’attivazione delle Comunità.

> Federparchi segnalerà esigenze e possibili location degli interventi (aree protette, infrastrutture, edifici, etc.) e si occuperà della gestione amministrativa e autorizzativa degli interventi

> Rinnovabili.it oltre a curare la promozione e la visibilità alle iniziative, offrirà un servizio di consulenza per l’individuazione degli interventi, valuterà preliminarmente le potenzialità e la fattibilità delle proposte, svilupperà o selezionerà i progetti, definendo costi e ritorni.

Roberto Leonardi, segretario generale di FITS!: “Fondazione FITS! nasce su iniziativa di Banca prossima nel 2011 per sostenere e sviluppare modelli innovativi e di economia sociale. Il sistema dei Parchi Nazionali è un luogo privilegiato per sperimentare e implementare progetti di innovazione sociale che attraverso modelli finanziari, ambientali ed energetici sostenibili promuovano lo sviluppo delle comunità”.

“Partendo dall’accelerazione del processo di decarbonizzazione – afferma Mauro Spagnolo, direttore di Rinnovabili.it – abbiamo avvertito la necessità di creare un meccanismo semplificato, agile e operativo, in cui potessero convivere sinergicamente sostenibilità ambientale, sostenibilità sociale e finanza verde”.

Sulla stessa lunghezza d’onda Giampiero Sammuri, presidente di Federparchi: “Questa intesa, a cui lavoriamo da tempo, corona un lungo percorso e offre un’opportunità di incontro a tre mondi diversi, quello della finanza, quello dei parchi e quello dell’innovazione tecnologia e comunicazione. Si incontrano, infatti, pubblico e privato, con l’obiettivo di semplificare, risparmiare, ridurre l’impatto dell’uomo sull’ambiente. Federparchi mette a disposizione il suo know how e offre così un ulteriore servizio ai propri associati”.

Lunedì 5 dicembre ore 10,30,
presso Sede Intesa Sanpaolo
Via Del Corso 226 – Roma

Responsabile Ufficio Stampa Rinnovabili.it: 

Stefania del Bianco
e-mail: ufficio stampa@rinnovabili.it
www.rinnovabili.it 

I PROTAGONISTI

La Federazione Italiana dei Parchi e delle Riserve Naturali (Federparchi) è un’associazione di categoria che riunisce e rappresenta gli Enti gestori delle aree protette naturali italiane. L’associazione, articolata in coordinamenti regionali, riunisce attualmente oltre 160 organismi di gestione di parchi nazionali e regionali, aree marine protette, riserve naturali regionali e statali, oltre ad alcune Province, Regioni e diverse associazioni ambientaliste.

La Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore (FITS!) costituita da Banca Prossima nel 2011 per creare valore sociale all’interno del Terzo Settore italiano, ha il compito di supportare il Terzo Settore fornendo servizi innovativi che ne aumentino l’efficienza e la sostenibilità, attraverso: la creazione di sinergie tra imprese nonprofit e  forprofit e la promozione di reti sociali, lo sviluppo di modelli di welfare comunitario, il rafforzamento della capacità d’impresa delle organizzazioni  nonprofit. Non ha finalità di lucro e non eroga contributi, bensì intercetta nuove esigenze sociali, sviluppa nuovi modelli di servizio, replica le  best practices e sensibilizza “nuovi investitori sociali”.

Rinnovabili.it è la piattaforma web sulla sostenibilità, l’efficienza energetica e l’uso delle fonti rinnovabili. Ogni giorno fornisce un servizio informativo nell’ambito di 13 sezioni tematiche (Ambiente, Energia, GreenBuilding, SmartCity, Mobilità, Ecodesign, Re-Auto, Riciclo, Innovazione, Cultura, GreenEconomy, Econormativa ed Eventi) oltre a 16 Blog monografici, 3 newsletter settimanali, un periodico quindicinale ed uno mensile. Attraverso la sua rete tecnica si occupa da anni di progettazione, innovazione tecnologica e sviluppo di start up. Gestisce l’omonima scuola di formazione e-learning dedicata a professionisti e focalizzata sui grandi temi della sostenibilità.

Tuttogreen a Ecomondo pensa circolare

tuttogreenlastampaHai nuove idee da mettere in circolo, un progetto per favorire il riuso o evitare gli sprechi? Sei un’impresa startup, un team di ricerca impegnato nel settore dell’Economia Circolare? La Stampa Tuttogreen, il magazine de La Stampa dedicato ai temi della sostenibilità e dell’ambiente, e Aquafil, uno dei principali attori in Italia e nel mondo nella produzione di fibre sintetiche, attivo nel campo dell’innovazione e nuovi modelli di sviluppo sostenibile, hanno dato vita alla prima edizione del Premio “IO PENSO CIRCOLARE”. Un’iniziativa riservata alle startup e ai centri di ricerca pubblici che lavorano per dare un contributo innovativo a processi, sistemi, tecnologie e prodotti nel campo dell’economia circolare. Il premio, che gode del patrocinio del ministero dell’Ambiente, consiste in una somma di danaro e in una consulenza professionale, e verrà assegnato il 21 aprile prossimo nel corso di una cerimonia a Torino.

L’iniziativa sarà presentata ufficialmente a Rimini Fiera, nel corso della rassegna Ecomondo, la fiera per la Green e Circular Economy. L’appuntamento è per il giorno 11 novembre alle ore 11 presso la Sala Diotallevi 2. Alla conferenza stampa saranno presenti Luca Ubaldeschi, vicedirettore de La Stampa, Giulio Bonazzi, presidente e CEO di Aquafil, Roberto Giovannini, curatore de La Stampa – Tuttogreen, Alessandra Astolfi, di Ecomondo, e Gianluca Baldo, di LCE-Life Cycle Engineering.

 Nel suo ultimo rapporto «Living Planet 2016», il Wwf ci avverte che ogni anno utilizziamo risorse pari a quelle di 1,6 pianeta Terra. E già l’8 di agosto, secondo il Global Footprint Network, le risorse rinnovabili che avevamo a disposizione per quest’anno sono terminate. Con la domanda delle nostre economie che non cessa di aumentare, quella di un utilizzo efficiente delle materie di lavorazione è una delle sfide cruciali del nostro tempo. L’obiettivo del premio promosso da La Stampa-Tuttogreen e Aquafil è dunque scovare progetti, prodotti, brevetti, tecnologie che possano dare un contributo concreto al superamento della logica del «prendi, produci, usa e getta». La difesa della natura e la riduzione dell’impatto ambientale della produzione industriale possono avere un significato positivo anche per la crescita e lo sviluppo, con grandi ricadute sull’innovazione tecnologica, la nascita di nuovi posti di lavoro e risparmi per le imprese. 

 Il vincitore della categoria «centri di ricerca» riceverà un premio di 3.000 euro, mentre la startup prima classificata potrà usufruire di una consulenza di tre mesi da parte della Life Cycle Engineering (Lce), società specializzata nelle analisi del ciclo di vita del prodotto e delle performance ambientali. In più, e anche per i secondi e terzi classificati, La Stampa realizzerà webdoc multimediali per raccontare le storie dei singoli progetti che verranno pubblicati sul Medialab, il laboratorio sulla comunicazione digitale. A valutare le proposte – sulla base del loro impatto effettivo, del livello d’innovazione, della fattibilità tecnica e di quella economica.

 Per contatti: tuttogreen@lastampa.it