Category: Evidenza

Fima a Ecomondo, il seminario sulla comunicazione dei servizi ecosistemici

Social-Fima

SEMINARIO

Comunicare il valore economico della natura

I principali Progetti nazionali del Programma europeo Life+ che stanno misurando il valore economico dei servizi ecosistemici, fra economia reale e nuova occupazione.

Ecomondo Stand FIMA Pad. D3

Giovedì 9 novembre 2017 10,00 – 13,00

Oggetto dell’incontro è quello di creare un momento di incontro e di divulgazione dei più recenti studi sul valore economico della natura in Italia. In particolare i partecipanti presenteranno i progetti nazionali del Programma europeo Life+ che stanno misurando il valore economico dei servizi ecosistemici, fra economia reale e nuova occupazione.

 

Lo scopo del seminario promosso da FIMA (Federazione italiana media ambientali, alla quale aderiscono i giornalisti e i comunicatori di settore) è quello di favorire l’incontro e lo scambio di esperienze fra gli stakeholder di settore e fra loro e gli operatori della comunicazione, volto alla costruzione di uno “storytelling” che trasferisca al pubblico più generalista temi, dati e informazioni di carattere tecnico-scientifico.

 

In questo senso la cornice di ECOMONDO, che nei giorni 7 e 8 novembre, ospiterà di Gli Stati generali della Green Economy, ci è sembrata, insieme agli organizzatori di Ecomondo stesso e al Ministero dell’ambiente, il luogo e il momento adeguato per creare questo incontro che ci auspichiamo diventi un appuntamento periodico di approfondimento e di riflessione coi soggetti coinvolti e il pubblico.

 

Fra i relatori previsti fino ad ora:

 

Roberto Giovannini, responsabile di Tuttogreen-La Stampa, presidente Fima

L’economia della natura nel racconto della stampa quotidiana e del web.

 

Stefania Betti, Punto di contatto nazionale LIFE – Ministero dell’Ambiente e della Tutela del

Territorio e del Mare/ AT Sogesid

Il programma LIFE in Italia e la Piattaforma delle conoscenze del Ministero dell’Ambiente

 

Davide Marino, Università del Molise

Il valore economico delle aree protette in Italia attraverso i risultati del  progetto “LIFE+ Making Good Natura”

 

Stefano Martellos, Università degli studi di Trieste

La comunicazione scientifica sulla natura e la “citizen science” analizzati attraverso il progetto “CSMon-Life”.

 

Giovanni Aramini, Dipartimento Ambiente Regione Calabria

Media, pubblica amministrazione ed economia della natura. Progetto PanLIFE

 

Antonio Nicoletti, responsabile Aree protette di Legambiente

Il valore della Conservazione

 

Oliviero Spinelli, Comunità ambiente

Calcolare e gestire la conservazione della natura attraverso il progetto “SunLIFE”

 

Marco Gisotti, Green Factor, responsabile della dello studio sui Green Jobs per il Progetto PanLIFE per Regione Calabria e autore del “Rapporto sui green jobs nei siti natura 2000” per il Progetto Gestire della Regione Lombardia”

Come raccontare il lavoro “verde” fra buone pratiche e un’economia in evoluzione

 

 

È previsto inoltre l’intervento della Regione Lombardia (Progetto “Gestire”)

 

 

 

FIMA NEWS | Green night e dintorni, la Fima a Ecomondo 2017



Social-Fima


Comunicazione ambientale e cibo locale: a Ecomondo torna la Green Night FIMA

L’associazione presente anche con un media corner e un seminario sulla comunicazione legata ai servizi ecosistemici

 Comunicato stampa n. 1 | 3 novembre 2017

 

Una cena-spettacolo dedicata alla cucina tipica e al vino di qualità che sarà anche un’occasione per riflettere sul valore del cibo tradizionale messo a rischio dai cambiamenti climatici: ad Ecomondo (Riminifiera 7-10 novembre) torna  la Green Night organizzata da FIMA – Federazione Italiana Media Ambientali presso il Rock Island di Rimini (Mercoledì 8 novembre, ore 21.00) che ospiterà l’attore e regista Marco Poli con il suo show “Vino Divino”.

Giovedì 9 novembre in programma allo spazio convegni di FIMA ad Ecomondo il seminario “Comunicare il valore economico della natura”, per favorire lo scambio di esperienze fra stakeholder di settore ed operatori della comunicazione.

Diffondere la cultura della sostenibilità attraverso la comunicazione, l’arte e il buon cibo: con questo scopo FIMA – Federazione Italiana Media Ambientali torna ad Ecomondo,  il principale evento fieristico nazionale sull’ambiente (Riminifiera, 7-10 novembre), con la tradizionale Green Night che si svolgerà al Rock Island, lo storico locale sul molo della cittadina romagnola (Largo Ruggero Boscovich).

 Sarà una cena-spettacolo, dedicata alla cucina tipica e al vino di qualità, grazie alla presenza dell’attore e regista Marco Poli che proporrà una versione del suo show “Vino Divino”: un viaggio divertente e poetico nel mondo del vino e un’occasione per riflettere sul valore del cibo tradizionale, messo a rischio dai cambiamenti climatici e dalle altre emergenze ambientali, con un linguaggio ironico, gustando prodotti locali e vino biologico.

I proventi della cena (costo 30 euro, comprensivo della quota di adesione in offerta speciale per Ecomondo) saranno devoluti alla Fima. I biglietti si possono prenotare entro le ore 18.00 del 7 novembre su info@fimaonline.it e saranno inviati via email oppure potranno essere ritirati durante Ecomondo presso l’area della Fima o lo stand di Petroltecnica (Pad c1 stand 200), la società riminese impegnata nel settore delle bonifiche che dà supporto organizzativo alla serata.

 FIMA sarà presente ad Ecomondo durante tutta la durata della fiera con un Media Corner (Padiglione D3) a disposizione dei soci per incontri, esposizione di materiali, eventi.

Presso lo spazio convegni di FIMA è in programma giovedì 9 novembre (ore 9.30) il seminario “Comunicare il valore economico della natura” con la presentazione dei progetti nazionali del Programma europeo Life+ che stanno misurando il valore dei servizi ecosistemici, tra economia reale e nuova occupazione. Lo scopo del seminario è favorire lo scontro e lo scambio di esperienze fra gli stakeholder di settore, fra questi e gli operatori della comunicazione per costruire uno “storytelling” che trasferisca al pubblico generalista temi, dati e informazioni di carattere tecnico-scientifico.

 “In un pianeta sconvolto dai cambiamenti climatici e dai disastri ambientali, è sempre più urgente che il mondo della comunicazione comprenda il grande ruolo di cui è investito”,  dichiara Roberto Giovannini, presidente FIMA. “Ecomondo è un’occasione unica in questo senso per riunire i comunicatori ambientali italiani ed internazionali dando loro l’occasione di confrontarsi e di non sentirsi soli in quella che è, a tutti gli effetti, una missione”.

 PROGRAMMA DEL SEMINARIO

 - Roberto Giovannini, responsabile di Tuttogreen-La Stampa, presidente Fima
L’economia della natura nel racconto della stampa quotidiana e del web

  – Marco Gisotti, giornalista e divulgatore, direttore scientifico Green Factor
Come raccontare il lavoro “verde” fra buone pratiche e un’economia in evoluzione

 - Claudio Marcianò, Università Mediterranea di Reggio Calabria
Il valore economico delle aree protette della Calabria attraverso i risultati del Progetto “PANLife”

 - Davide Marino, Università del Molise
Il valore economico delle aree protette in Italia attraverso i risultati del  progetto “LIFE+ Making Good Natura”

 - Stefano Martellos, Università degli studi di Trieste
La comunicazione scientifica sulla natura e la “citizen science” analizzati attraverso il progetto “CSMon-Life”

 - Giovanni Aramini, Dipartimento Ambiente Regione Calabria
Media, pubblica amministrazione ed economia della natura

 Sono previsti inoltre interventi del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, e della Regione Lombardia (progetto “Gestire”) e Umbria (progetto “SUNLife”)

 

Cos’è la FIMA – Federazione Italiana Media Ambientali
La Federazione Italiana Media Ambientali (FIMA) è stata fondata il 24 aprile 2013 durante il “Festival internazionale del giornalismo” di Perugia. Ha lo scopo di promuovere e migliorare la comunicazione ambientale, diffondere la cultura della sostenibilità, anche in collaborazione con analoghe organizzazioni di altri paesi, concorrendo in questa maniera alla tutela e valorizzazione dell’ambiente.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ufficio stampa:
Press Play – Comunicazione e Pubbliche relazioni

Matteo Nardi | +39 333 5687925 | matteo@agenziapressplay.it

 

 

 

 

Stiamo lavorando per (e con) voi!

riunione ufficio di presidenza Fima

Dopo le elezioni della scorsa estate la Fima ha ripreso le propria attività ordinarie, durante la prima riunione dell’Ufficio di presidenza sono state affidate le seguenti responsabilità:

Coordinatore dell’Ufficio di presidenza ed estensore del verbale sintetico: Letizia Palmisano
Tesoriere: Eliana Rapisarda (invitata permanente)
Ufficio stampa: Alessandro Tibaldeschi (invitato permanente)

Deleghe

Attività seminariale e convegni: Sabrina Mechella
Blog, freelance e civic journalism, factchecking e qualità dell’informazione ambientale: Rosy Battaglia
Comunicazione d’impresa: Sergio Vazzoler e Paolo Silingardi (invitati permanenti)
Finanziamento, crowdfunding, politica delle risorse, rapporti con le aziende: Matteo De Felice
Formazione: Marco Gisotti
Immagine corporate: David De Angelis
Innovazione editoriale e mercato del lavoro: Sergio Ferraris
Interazione social tra gli iscritti Fima: Stefania Divertito
Rapporti internazionali: Pierluigi Cavalchini con la collaborazione di Emanuele Bompan e Mario Salomone
Rapporti istituzionali: Mauro Spagnolo (invitato permanente)
Social media e gestione profili dell’associazione: Letizia Palmisano
Tesseramento e servizi ai soci: Marzia Fiordaliso
Testate nazionali e generaliste: Paola Bolaffio
Testate specialistiche: Beppe Lanzi (invitato permanente) 

Sono stati istituiti inoltre i seguenti ambiti di lavoro:

1) Proposta di regolamento interno, trattamento dei dati e adempimenti nella gestione della privacy: Rosy Battaglia, Sergio Ferraris, Marco Fratoddi
2) Revisione dello Statuto: Sergio Ferraris, Marco Fratoddi, Marco Gisotti

Ad Alessandro Farruggia è stato affidato infine il compito di riprendere e coordinare la finalizzazione della “Carta dell’informazione ambientale” mentre al Segretario generale, Marco Fratoddi, quello di coordinare il partenariato di Fima nel progetto di cooperazione internazionale cofinanziato dall’Ue “Building the capacity of Iranian CSOs to lead multi-sector cooperation for effective environmental communication, education and dialogue”.

L’intero gruppo di coordinamento nazionale è già all’opera e i diversi responsabili condivideranno a breve il proprio programma, il contributo di tutti sarà ovviamente il benvenuto in un’ottica di lavoro aperto e collaborativo per la migliore gestione delle nostre attività.

Informiamo inoltre che Fima sarà presente a Ecomondo (Riminifiera, 7- 10 novembre) con un proprio stand nel padiglione D3 a disposizione di tutti i soci che vogliano organizzare incontri o esporre materiali, sono inoltre in programma la cena sociale (mercoledì 8) e un seminario di formazione sui servizi ecosistemici (giovedì 9). Su queste e altre iniziative in cantiere invieremo nei prossimi giorni informazioni più dettagliate.

Sperando di contare sul contributo attivo di ciascuno e di poterci incontrare già a Ecomondo e poi nelle prossime iniziative che costruiremo per dare più forza, qualità e continuità alla comunicazione e all’informazione ambientale, un caro saluto a tutte e a tutti!

Roberto Giovannini
Presidente
Federazione italiana media ambientali

Marco Fratoddi
Segretario generale
Federazione italiana media ambientali